Calcio regionale, lo stop imposto dal Governo è diventato realtà

Pubblicato da Mario Latronico il

Eccellenza, Promozione e Prima Categoria, in attesa dei comunicati ufficiali dei Comitati Regionali della Figc da domani sarebbero fuori dalle competizioni.

Queste nel dettaglio le misure per lo sport del nuovo Dpcm in vigore dal 26 ottobre fino al 24 novembre: “sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; restano consentiti soltanto gli eventi e le competizioni sportive, riconosciuti di interesse nazionale, nei settori professionistici e dilettantistici, dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva; le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di cui alla presente lettera sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva.”

Il quadro generale dovrebbe essere questo:

Calcio: in campo ancora Serie A, B, C e D, ma si ferma tutta l’attività dall’Eccellenza in giù, nel calcio femminile sì a Serie A e B;

Calcio a 5: in campo ancora Serie A, A2 e B maschile e A e A2 femminile; stop ai campionati regionali di C1 e C2, oltre alla serie D già ferma

Basket: ok ai campionati nazionali di A, A2, B nel maschile (ma questi ultimi due avevano già fatto slittare il via al 22 novembre) e A1 e A2 femminile;

Pallavolo: continuano i campionati di Serie A e di Serie B maschili e femminili e una parte dei tornei giovanili.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *