Catanzaro che impresa! Eliminato il Chievo

Pubblicato da Mario Latronico il

Prosegue il cammino dei giallorossi in Coppa Italia. Nel terzo turno sfida al Genoa di serie A il 28 ottobre. Grande la soddisfazione dopo aver eliminato il Chievo ai calci di rigore (7-8, tempi regolamentari terminati 1-1)

Ecco il commento del club sul suo organo ufficiale:

Entusiasmo tanto. Perché a Verona, contro il Chievo, il Catanzaro ha sfoderato una prova tutta grinta e cuore, dimostrando una buona organizzazione di gioco. Così è meritato il passaggio al terzo turno di Coppa Italia, come ha dichiarato, a fine gara, mister Antonio Calabro.

“Abbiamo sofferto quando siamo rimasti in 10. In parità numerica ero molto soddisfatto dei miei anche se a fine primo tempo ci trovavamo sotto. Poi, negli spogliatoi, ci siamo detti che era possibile ribaltare la partita. I ragazzi sono stati eccezionali. Hanno dato dimostrazione di tenere al passaggio del turno, di tenere alla maglia. Ho visto un grande spirito di sacrificio perché, a parte qualche occasione del Chievo, non abbiamo concesso molto a una squadra di categoria superiore, pur avendo giocato in inferiorità numerica.

Per tutto quello che si è visto nell’arco dei 120 minuti credo che il passaggio del turno sia meritato. Noi viviamo di entusiasmo: siamo una squadra nuova che si sta formando e che ancora non è completa. Abbiamo bisogno di queste spinte di euforia perché dobbiamo fare bene per noi, per la società e per i tifosi che meritano soddisfazioni come queste”.

IL TABELLINO

CHIEVO VERONA-CATANZARO 1-1 (7-8 dcr)

MARCATORI: 40’ pt De Luca (V), 15’ st Martinelli (C).

CALCI DI RIGORE: Carlini (C) gol, Palmiero (V) parato, Curiale (C) gol, De Luca (V) gol, Bayeye (C) parato, Morsay (V) gol, Martinelli (C) gol, Grubac (V) gol, Pinna (C) gol, Mogos (V) gol, Garufo (C) gol, Rigione (V) gol, Casoli (C) gol, Zuelli (V) gol, Verna (C) gol, Illanes (V) fuori.

CHIEVO VERONA (4-4-2): Seculin; Pavlev (29’ st Mogos), Leverbe (24’ st Rigione), Illanes, Cotali; Morsay, Palmieri, Obi (15’ st Zuelli), Garritano (29’ st Pucciarelli); De Luca, Fabbro (15’ st Grubac). A disp.: Confente, Ivan, Renzetti, Rondinella, Tuzzo, Metlika, Munaretti. All.: Aglietti.

CATANZARO (3-4-1-2): Branduani; Fazio, Martinelli, Riggio; Garufo, Verna, Risolo (9’ sts Bayeye); Pinna; Corapi (9’ st Carlini); Casoli, Curiale. A disp.: Mittica, Iannì, Mirarchi, Cristiano, Pipicella, Iseppon. All.: Calabro.

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia.

ESPULSI: 33’ st Riggio (C) per somma di ammonizioni, 12’ sts Cotali per somma di ammonizioni.

AMMONITI: Fabbro (V), Casoli (C).

Angoli: 11-4 per il Chievo. Recupero: pt 0’, st 4’, 0’ pts, 1’ sts.

Fonte Testuale e Foto: uscatanzaro1929.com


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *