Ciuffreda: “Ecco cosa penso dell’attuale situazione”

Pubblicato da Leonardo Volturno il

A tu per tu con Francesco Ciuffreda, ex calciatore di Vultur Rionero, Manfredonia, San Severo e Cerignola. Da direttore sportivo le esperienze a Manfredonia con una promozione nella stagione 2012-2013, poi Atletico Vieste e Barletta. Ecco quello che ha dichiarato ai microfoni di tzoone news.

Bentrovato Direttore. Il calcio italiano vive un momento complicato. Cosa ne pensa della situazione in Serie A?

“La Serie A deve assolutamente ripartire per evitare danni economici per 800 milioni di euro. Ma allo stesso tempo va data la priorità alla salute di tutti: calciatori, dirigenti, magazzinieri…”

Oggi alle 12 ci sarà il Consiglio Federale…

“Si rischia di concludere i campionati in Tribunale. Carpi in B? Se c’è la possibilità di giocare i play-off è meglio ma la vedo dura. Gli altri campionati saranno dichiarati chiusi, ad eccezione della Serie A”.

Ne risentirà molto il calcio dilettantistico in termini economici. Cosa ne pensa?

“Sì, molte società perderanno sponsorizzazioni e introiti. Secondo me, nel calcio non vince sempre chi ha soldi e lo possiamo constatare nel girone H di Serie D con Cerignola e Foggia. Si può fare bene con un budget ridotto”.

Parliamo delle pugliesi di Serie D e Serie C. Quali sono le sue impressioni?

“Il Monopoli, insieme al Potenza, è la vera sorpresa del girone C. Mister Scienza ha un giovane molto interessante: il difensore Gianmarco Antonacci, classe 2001. Il Bari è una nobile decaduta che merita altri palcoscenici ma hanno commesso errori. Vivarini ha fatto molto bene ed è ancora imbattuto. Bene la Virtus Francavilla, il Bisceglie ha deluso le aspettative. Il girone H di Serie D, un campionato livellato verso l’alto. Il Foggia, la squadra più cattiva del girone”.

La sua ultima esperienza a Barletta, un’altra piazza importante…

“E’ stata un’esperienza che mi ha fatto molto bene e mi ha arricchito notevolmente. Una salvezza raggiunta nonostante i ritardi nel formare la squadra e il budget ridotto”.

Qual è il futuro di Francesco Ciuffreda?

“Mi sto guardando intorno, ho avuto contatti con diverse società. Mi piacerebbe un progetto ambizioso. Manfredonia e Vultur Rionero? Due società che ho nel cuore. A Manfredonia ho già lavorato con risultati importanti, Rionero altra piazza importante. Vedremo, sono molto motivato e voglio fare bene”.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *