Lega Pro, terminato il Consiglio Direttivo. Illustrato il Piano Strategico 2021-2024

Pubblicato da Mario Latronico il

Oggi si è riunito in videoconferenza il Consiglio Direttivo di Lega Pro. Si tratta del primo incontro a seguito dell’insediamento, avvenuto lo scorso 12 gennaio nell’Assemblea Elettiva di Lega Pro, la sola tra le leghe calcistiche che ha eletto l’intera governance in presenza. Ecco quanto scrive il portale di informazione e comunicazione della lega Pro.

Il Consiglio Direttivo ha definito i suoi organi di funzionamento, a partire dal Comitato Esecutivo composto dal Presidente Francesco Ghirelli, dal Vice Presidente Marcel Vulpis, dai consiglieri Alessandra Bianchi, Orazio Ferrari, Antonio Magrì. Luigi Ludovici è stato invitato in maniera permanente a presenziare ai lavori. È stata costituita la Commissione di Riforma dei Gironi che vedrà la partecipazione di Michael Gandler (Como) e Andrea Bargagna (Pontedera) per il girone A, Augusto Patrignani (Cesena) e Roberto Cesati (Modena) per il girone B, Dario Mirri (Palermo) e Alessandro Laricchia (Monopoli) per il girone C. Inoltre, si è insediato il Collegio dei Revisori composto dal Presidente Paolo Mannini e dai componenti Maurizio Di Marcotullio e Andrea Fidanzi.

Nel Consiglio Direttivo ampia è stata la condivisione rispetto agli obiettivi strategici del prossimo quadriennio, con particolare enfasi sul tema della sostenibilità economico-finanziaria. In particolare, il presidente Ghirelli si è soffermato sulle misure che Lega Pro ha richiesto al Governo, a partire dall’estensione del credito di imposta sulle sponsorizzazioni al 2021 con lo stanziamento di ulteriori 90 milioni di euro. Tra le altre misure, un fondo a copertura delle spese sanitarie sostenute dalle squadre di Serie C durante la pandemia e interventi di liquidità con finanziamenti erogati dall’Istituto del Credito Sportivo.

Al Consiglio Direttivo ha partecipato anche PwC che ha illustrato il Piano Strategico di Lega Pro 2021 – 2024. Il Piano, che a breve verrà presentato pubblicamente, è all’insegna della discontinuità rispetto al passato e traccia un percorso di sostenibilità, di innovazione e di riforma per il calcio. Ghirelli ha richiesto al consigliere Alessandra Bianchi, anche in virtù della sua esperienza manageriale, di supportarne il lavoro strategico. “Sono particolarmente orgoglioso di questa squadra, la nostra è una responsabilità condivisa in un processo di trasformazione che annunceremo con il Piano Strategico. Sta a noi costruire una forte e solida identità del calcio di Serie C come calcio che fa bene al Paese, e la giornata di oggi conferma che ci sono tutti i presupposti per lavorare bene” ha concluso il Presidente Francesco Ghirelli.

Fonte Testuale e foto: www.lega-pro.com


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *